Honda lancia il primo scooter ibrido

38

Tempo di novità per Honda.

Il brand che, per anni, è stato associato a doppio filo ad un catalogo infinito di moto dalle incredibili prestazioni, oggi si cimenta in una novità assoluta, un campo totalmente nuovo e fino ad ora inesplorato, quello degli scooter, proponendo un piccolo gioiellino ibrido.

PCX Hybrid: il primo ibrido di serie

Il primo prototipo è apparso al Salone di Tokyo, mentre la commercializzazione è cominciata, perlomeno in Giappone, il 14 Settembre 2018, ad un prezzo equivalente a circa 3350 dei nostri euro.

Il PCX promette di essere molto di più di un semplice scooter, offrendo al pubblico una caratteristica, per ora, unica al mondo: è, infatti, il primo ibrido di serie del mercato.

È alimentato sia da un motore a benzina (monocilindrico, 125 cc) che da una batteria agli ioni di litio ad alta prestazione, con una vera e propria “collaborazione” delle due parti, soprattutto per l’accensione: insomma, le basse emissioni, in questo caso, non sono sinonimo di cattive prestazioni o di una guida poco fluida.

La chicca riguarda, anzi, proprio il fatto che il funzionamento elettrico non sia legato a colonnine da ricarica, perché si autoalimenta con la ricarica automatica delle celle durante il movimento!

Anche le modalità di guida sono due: la “D” offre risparmio sul carburante e comfort, la “S” è più sportiva e potente.

135 Kg di peso, serbatoio da 8 litri e percorrenze da 50 Km per litro: questi i numeri dello scooter, dotato anche di un comodo vano sottosella capace di contenere persino un grande casco integrale.

E riguardo le vendite?
Se ne stimano 2000 all’anno; non resta che aggiornarsi sui prossimi sviluppi!



Uso le parole come fossero numeri e i numeri come fossero parole. Blogger, Copywriter, Editor. Tutor di Matematica e Fisica. Napulegna.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *